1. Home
  2. Investing
  3. Stocks
  4. Italy
  5. BIT
  6. Recordati Ord (REC)
  7. Financials

Bilancio - Dati Fondamentali Recordati

Company name:Recordati
Description:
Recordati è un gruppo attivo nella ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti farmaceutici, con attività operative nei principali paesi europei, in Russia e negli altri paesi del centro ed est Europa, in Turchia, in Nord Africa, negli Stati Uniti, in Canada, in Messico e in alcuni paesi del Sud America. Attraverso una rete di informatori scientifici del farmaco promuove un’ampia gamma di farmaci innovativi, sia originali sia su licenza, appartenenti a diverse aree terapeutiche compresa un’attività specializzata nelle malattie rare.I principali prodotti in portafoglio sono farmaci per la cura dell’ipertensione e altre patologie cardiovascolari oltre a trattamenti per patologie urologiche; i prodotti per la cura di malattie rare sono principalmente trattamenti per malattie metaboliche di origine genetica. I prodotti originali Recordati sono venduti direttamente nei paesi dove è presente e attraverso licenziatari in altri paesi.I siti produttivi farmaceutici del gruppo sono in Italia (Milano), in Francia (Saint Victor e Nanterre), in Turchia (Çerkezköy), in Spagna (Utebo-Zaragoza), in Tunisia (Ariana) e Repubblica Ceca (Pardubice) oltre agli stabilimenti per la produzione di principi attivi farmaceutici in Italia (Campoverde di Aprilia, Latina) e in Irlanda (Cork).Le attività di ricerca e sviluppo comprendono progetti principalmente per il trattamento di malattie rare e lo sviluppo di farmaci innovativi principalmente per l'area urologica. La società è impegnata anche nella chimica farmaceutica e oltre alla produzione dei principi attivi per i propri farmaci, la società produce e commercializza principi attivi destinati al mercato dei farmaci generici; circa il 90% di questa produzione è destinata ai mercati esteri.
CEO:Robert KoremansWWW Address:www.recordati.com
Chairman:Andrea RecordatiTelephone:02 487871
Address:Via Matteo Civitali, 1Fax:02 40073747
Town / City:MilanoEmail:investorelations@recordati.it
Country:ItaliaISIN:IT0003828271
Postcode/Zip code:20148
 Price Price Change [%] Bid Ask Volume High Low
 49.95 -0.57 [-1.13%] 49.92 49.96 359,303 50.98 49.6
 Open Prev. Close Market Cap. Shares In Issue VWAP ROE (%) 52-Wks-Range
 50.9 50.52 10,445,801,542 209,125,156 50.05 27.82 41.02-57.90
(at previous day's close)
Yesterday's Close50.52
Market Cap.10,565,002,881
Shares In Issue209,125,156
Preferred Shares in issue-
Nonvoting Shares in issue-
Convertible Shares in issue-
Sample PeriodHighLow
1 week53.5649.60
4 weeks56.9649.60
12 weeks57.2249.60
1 year57.9041.02
3 years57.9028.26
5 years57.9026.10

30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Sales and Services Revenue770,835760,1921,448,8671,481,848
EBITDA298,868307,132562,688543,514
EBIT250,368261,510469,016465,266
Group Result207,084196,918354,984368,825
Net Result207,106196,943355,027368,866
Cash Flow----
Total Net Assets1,328,3871,242,0051,276,2601,198,811
Net Financial Position-879,378-949,508-865,824-902,681
RISULTATI AL 30 GIUGNO 2021 - Nel primo semestre 2021 il gruppo Recordati, a fronte di un lieve aumento dei ricavi e dell’utile lordo, registra un calo di ebitda ed ebit.
I ricavi consolidati sono saliti da 760,2 a 770,8 milioni (+1,4%, e +4,9% a cambi costanti) e beneficiano dell’acquisizione del prodotto Eligard (acquisito in licenza da Tolmar International Ltd.) per 36,8 milioni, in parte compensato da un effetto cambi negativo per 26,8 milioni, dalle minori vendite di prodotti legati a patologie influenzali stagionali (in particolare Polydexa e Isofra e la linea OTC Hexa), per effetto della pandemia Covid-19, e alla perdita di esclusività nel corso del 2020 dei prodotti silodosina e pitavastatina.
Va poi sottolineato che nel primo semestre 2021 sono aumentate le vendite dei prodotti per il trattamento delle malattie rare (+18,5% a 181,1 milioni grazie a Signifor, Signifor Lar e Isturisa).
Il contributo di Eligard è ammontato a 36,8 milioni, mentre le vendite dello Zanidip sono scese del 4,2% a 79,1 milioni (per la pressione dei generici in Italia), quelle dello Zanipress del 18,9% a 21,8 milioni (per riduzioni di prezzo in Turchia e Francia), quelle dell’Urorec del 25,8% a 31,4 milioni (concorrenza di versioni generiche del prodotto), quelle del Livazo del 29,3% a 21,4 milioni (sempre per la perdita dell’esclusività), quelli di Seloken/Seloken Zok/Logimax del 5,2% a 49,7 milioni per riduzione delle scorte in alcuni Paesi e quelle degli altri prodotti corporate (compresi gli OTC diminuiti del 2,7% a 51,4 milioni) dell’8,6% a 124,8 milioni.
Per quanto riguarda l’andamento del fatturato del gruppo nelle varie aree geografiche, in Italia vi è stata una riduzione del 6,1% a 135,7 milioni, in Russia e Ucraina del 27,8% a 33,3 milioni, in Turchia del 21,5% a 35,1 milioni (specie per effetto cambi negativo) e in Nord Africa del 16,2% a 19,1 milioni per il mancato rinnovo della licenza di importazione in Algeria.
Invece vi sono stati incrementi in Francia (+2,2% a 75,1 milioni), in Germania del 10% a 74,2 milioni, negli USA del 33% a 79,9 milioni (qui le vendite sono focalizzate sui prodotti per le malattie rare), in Spagna del 29,9% a 55,9 milioni (grazie al contributo di Eligard), negli altri Paesi dell’Europa occidentale del 12,7% a 50,3 milioni e negli altri Paesi dell’Europa centro-orientale del 21,7% a 53,8 milioni grazie a Eligard e alla crescita del Proctoglyvenol.
Stabile il Portogallo a 22,3 milioni e flessione del 7,5% a 110,6 milioni nel resto del mondo per la perdita di esclusiva sui prodotti a base di silodosina e pitavastatina e la chiusura del contratto di distribuzione in licenza del Kentera con Teva.
Il costo del venduto è diminuito del 2,8% a 205,9 milioni per l’effetto positivo della maggiore incidenza dei prodotti per il trattamento delle malattie rare, dando luogo a un margine lordo in aumento da 548,4 a 564,9 milioni (+3%).
Sono salite invece le spese di vendita (+9,1% a 190,1 milioni per le royalties passive del nuovo prodotto Eligard dovute a Tolmar International nonché le spese dovute ad Astellas per i Paesi in cui il trasferimento a Recordati dell’autorizzazione di vendita di Eligard non è ancora avvenuto), le spese di ricerca e sviluppo (+13,9% a 81,1 milioni per gli investimenti a supporto dei prodotti per l’endocrinologia e l’aumento degli ammortamenti per i diritti su Isturisa ed Eligard) e le spese generali e amministrative (+11% a 40,7 milioni per il rafforzamento della struttura di coordinamento generale anche al fine di supportare la gestione dei prodotti Signifor, Isturisa ed Eligard per i quali è attesa una crescita sostenuta).
Ne è quindi derivato un ebit in contrazione da 261,5 a 250,4 milioni (-4,3%) e, prima degli ammortamenti passati da 45,6 a 48,2 milioni, l’ebitda è anch’esso sceso da 311,1 a 300,5 milioni (-3,4%).
Il saldo negativo della gestione finanziaria è peggiorato, salendo da 7,1 a 14,9 milioni, principalmente per la presenza di perdite su cambi per 4,1 milioni riferite al rublo e al dollaro; inoltre il primo semestre 2020 beneficiava degli effetti positivi del rimborso di due finanziamenti infragruppo e dell’estinzione dei relativi cross-currency swaps per 2,6 milioni.
Al 30/6/2021 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 867,4 milioni, di poco superiore agli 865,8 milioni di fine 2020.
Nel periodo sono stati pagati 35 milioni a Tolmar International a seguito dell’accordo di licenza per Eligard e 14,5 milioni ad Almirall per i diritti su Flatoril, e sono state acquistate azioni proprie, al netto delle vendite per esercizio di stock options, per 40,5 milioni.
Il free cash flow al lordo delle componenti finanziarie è stato pari a 204,5 milioni, in aumento di 7,7 milioni rispetto al dato del primo semestre 2020.
L’utile ante imposte è così sceso del 7,4% a 235,5 milioni e, dopo imposte per 28,4 milioni (tax rate in diminuzione dal 22,6% al 12,1% a seguito della fusione di Rossini Investimenti e Fimei in Recordati, nonché alla rivalutazione del marchio figurativo “Magnesio Supremo” da parte della controllata italiana Natural Point e ai benefici del “Patent Box”), si è giunti a un utile netto di 207,1 milioni, il 5,2% in più rispetto ai 196,9 milioni al 30/6/2020.
L’utile netto rettificato (esclusi gli ammortamenti e le svalutazioni di attività immateriali e avviamento, gli eventi non ricorrenti, al netto degli oneri fiscali) è invece passato da 225,6 a 209,8 milioni (-7%).RISULTATI 2020 - Risultati ancora complessivamente positivi per il gruppo Recordati nel 2020, ma la maggiore incidenza fiscale ha penalizzato l’utile netto.
I ricavi consolidati sono scesi da 1.481,8 a 1.448,9 milioni (-2,2%), ma a cambi costanti vi sarebbe stato un incremento dello 0,4%.
Molto differenziato l’andamento del gruppo nei diversi Paesi.
In Italia le vendite sono scese del 4,9% a 266,5 milioni), e sono diminuite anche in Francia (-8,4% a 144 milioni), Germania (-2,1% a 135,7 milioni), Russia, Paesi CIS e Ucraina (-16,6% a 100,2 milioni, Spagna (-11,5% a 83,8 milioni), Turchia (-10,6% a 79,2 milioni), Portogallo (-3,9% a 42,7 milioni) e resto del mondo (-0,7% a 200,9 milioni).
Molto bene invece gli USA (+11,8% a 122,5 milioni), gli altri Paesi CEE (+12% a 92 milioni), gli altri Paesi dell’Europa Occidentale (+17,5% a 91,1 milioni) e in minor misura il Nord Africa (+2,3% a 41,3 milioni).
In valuta locale, le vendite in Russia sono diminuite del 5,7%, mentre in Turchia sono salite dell’11,6% e negli USA del 14%.
I ricavi farmaceutici si sono complessivamente attestati a 1.399,9 milioni (-2,5%), mentre quelli da chimica farmaceutica sono saliti del 6,1% a 48,9 milioni.
Per quanto riguarda l’andamento dei diversi farmaci, le vendite di Zanidip sono rimaste quasi invariate (+0,2% a 134,6 milioni) e quelle di Seloken/Seloken ZOK/Logimax sono salite ben del 7,5% a 10,5 milioni; in flessione gli altri farmaci (Zanipress -17,8% a 48,4 milioni, Urorec -30,8% a 74,1 milioni, Livazo -1,8% a 52,9 milioni e gli altri farmaci del gruppo -12% a 269,5 milioni - in tale ambito gli OTC sono passati da 113,9 a 103,6 milioni, -9%).
I farmaci per malattie rare hanno incrementato i ricavi ben del 27,9% a 319,4 milioni.
Il costo del venduto è sceso del 6,9%, passando da 436,9 a 406,8 milioni, e ciò ha determinato una lieve flessione del margine lordo (-0,3% a 1.042 milioni).
Anche le spese di vendita sono diminuite (-6,4% a 349,1 milioni), mentre sono rimaste stabili a 72,8 milioni le spese generali e amministrative e sono salite quelle di ricerca e sviluppo (+12,8% a 146,2 milioni).
Dopo altri oneri netti in lieve aumento da 4,4 a 4,9 milioni, l’ebit del gruppo è passato da 465,3 a 469 milioni (+0,8%) e, prima degli ammortamenti e svalutazioni, l’ebitda è anch’esso salito da 544 a 569,3 milioni (+4,7%).
Il saldo negativo della gestione finanziaria è migliorato, scendendo da 21,1 a 13,4 milioni; al 31/12/2020 l’indebitamento finanziario netto era pari a 865,8 milioni a fronte di 902,7 milioni a fine 2019.
Nel periodo sono stati distribuiti dividendi per 212,7 milioni, sono stati effettuati pagamenti per milestones e nuove licenze per complessivi 99,1 milioni e sono state acquistate azioni proprie (al netto delle vendite per esercizi di stock option) per 12,2 milioni; al netto di questi effetti la generazione di cassa è stata di circa 360 milioni.
L’utile ante imposte è pertanto salito del 2,6% a 455,7 milioni; ma, dopo imposte per 100,6 milioni (tax rate in aumento dal 16,9% al 22,1%), l’utile netto è risultato pari a 355 milioni, il 3,8% in meno rispetto ai 368,8 milioni al 31/12/2019.
L’utile netto rettificato (esclusi gli ammortamenti e le svalutazioni di attività immateriali e avviamento, gli eventi non ricorrenti, al netto degli oneri fiscali) è ammontato a 410,4 milioni (+7,3%).
Il saldo dividendo 2020 è di 0,55 euro per azione, in pagamento dal 26 maggio 2021, dopo l’acconto di 0,5 euro per azione, in pagamento dal 25 novembre 2020, per un totale di 1,05 euro per azione.
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Avviamento559,899569,696562,116577,973
Attività immateriali----
Immobilizzazioni Materiali130,900131,528133,250133,342
Investimenti Immobiliari----
Partecipazioni e altre attività finanziarie----
Altre Attività non Correnti----

Totale Attività non Correnti

----
Rimanenze257,000255,095251,252226,885
Crediti Commerciali304,542285,867268,897296,961
Altre Attività Correnti----
Liquidità e Disponibilità Finanziarie----

Totale Attività Correnti

----
Attività destinate alla vendita----

Totale Attivo

2,875,9162,809,7692,711,6542,808,930
Capitale Sociale26,14126,14126,14126,141
Azioni Proprie402410-414
Riserve1,095,2651,019,097894,858804,025
Utile (Perdite) d'Esercizio207,084196,918354,984368,825

Patrimonio Netto di Gruppo

1,328,0881,241,7461,275,9831,198,577
Patrimonio netto di Terzi299259277234

Patrimonio netto Complessivo

1,328,3871,242,0051,276,2601,198,811
Debiti Finanziari a Lungo Termine895,648971,603771,233927,395
Fondo TFR e altri fondi del personale21,51320,39421,17420,557
Fondo per rischi e oneri----
Altre passività non correnti----

Totale Passività non correnti

----
Debiti Finanziari a Breve Termine255,599196,297282,821163,209
Debiti Commerciali160,355155,585132,096175,481
Altre Passività correnti----

Totale Passività correnti

----
Passività correlate ad attività destinate alla vendita----

Totale passivo

2,875,9162,809,7692,711,6542,808,930
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Ricavi delle vendite e delle prestazioni----
Altri ricavi----

Totale ricavi

770,835760,1921,448,8671,481,848
Costo del venduto205,940211,754406,831436,901
Utile lordo industriale564,895548,4381,042,0361,044,947
Spese generali e amministrative40,72936,68472,78572,783
Spese di ricerca e sviluppo81,12971,242146,236129,681
Spese di vendita190,099174,196349,072372,803
Altri ricavi (costi) operativi netti-2,570-4,806--
Altri proventi (oneri) non ricorrenti---4,927-4,414
Variazione delle rimanenze----
Consumi di materie prime----
Costo del personale----
Costi per servizi----
Altri costi operativi----
Altri proventi non ricorrenti----
Altri oneri non ricorrenti----
EBITDA----
Ammortamenti----
Accantonamenti per rischi, oneri e svalutazioni----
EBIT250,368261,510469,016465,266

Saldo gestione finanziaria

-14,868-7,083-13,360-21,122
a) Proventi Finanziari----
b) Oneri Finanziari14,8687,08317,63920,380
c) Altri Proventi (Oneri) Finanziari--4,279-742
Ripristini (svalutazioni) / Plusvalenze (Minusvalenze)----

Risultato prima delle imposte

235,500254,427455,656444,144
Imposte sul reddito28,39457,484100,62975,278
Risultato netto attività di funzionamento----
Risultato attività destinata a cessare----

Risultato netto

207,106196,943355,027368,866
Risultato di pertinenza di terzi22254341
Risultato di pertinenza del Gruppo207,084196,918354,984368,825
Your Recent History
BIT
REC
Recordati
Register now to watch these stocks streaming on the ADVFN Monitor.

Monitor lets you view up to 110 of your favourite stocks at once and is completely free to use.

NYSE, AMEX, and ASX quotes are delayed by at least 20 minutes.
All other quotes are delayed by at least 15 minutes unless otherwise stated.

By accessing the services available at ADVFN you are agreeing to be bound by ADVFN's Terms & Conditions

P: V:us D:20220125 17:18:20