Le prescrizioni per nuovi pazienti che useranno Plenity sono aumentate di 3,5 volte nelle prime tre settimane del lancio della campagna sui media nazionali

L’azienda ha previsto ricavi netti per 58 milioni di dollari nel 2022, l’anno del primo lancio completo

Gelesis (NYSE: GLS), produttore di Plenity, ha annunciato i risultati preliminari della sua ampia campagna di sensibilizzazione condotta sui media che è iniziata il 31 gennaio 2022. Nelle prime tre settimane il traffico online è triplicato e il numero di persone che richiedono una nuova prescrizione è aumentato di 3,5 volte rispetto ai mesi precedenti, quando le quantità erano limitate. Gelesis anticipa che i ricavi netti nel 2022, il primo anno del lancio completo di questo prodotto, saranno pari a circa 58 milioni di dollari, confermando le previsioni comunicate dall’azienda agli inizi di quest’anno.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20220316005063/it/

Plenity is inspired by nature and FDA cleared to aid in weight management. (Photo: Business Wire)

Gelesis ha acquisito circa 4.700 nuovi membri Plenity alla settimana nelle prime tre settimane della campagna, che si aggiungono ai membri preesistenti che continuano a usare la prescrizione Plenity. Approssimativamente il 70% dei membri Plenity non ha mai provato finora un prodotto su prescrizione per la gestione del peso e ciò indica che Plenity sta portando nuove persone nella categoria di tali prodotti. Nelle prime due settimane dal lancio della campagna, per Plenity sono stati raggiunti volumi di ricerca organica pari a quelli riguardanti marche affermate di prodotti per la gestione del peso e per dimagrire, secondo dati di Google Trends®.

“Stiamo offrendo una soluzione per la salute comprovata clinicamente con la comodità che ci si aspetta dal commercio elettronico. È possibile cercare una prescrizione Plenity in qualunque momento, ovunque ci si trovi, a un prezzo accessibile”, spiega David Pass, Pharm.D., Direttore operativo e commerciale presso Gelesis. “Nel corso dei nostri studi clinici abbiamo osservato che 6 persone su 10 rispondevano e coerentemente con questo risultato, il 60% dei membri ha ordinato vari kit mensili nel periodo di tempo limitato in cui Plenity è stato disponibile. Siamo soddisfatti di quanto stiamo ascoltando dai membri in merito alla loro esperienza reale”.

Il partner esclusivo di Gelesis per la telemedicina, Ro, ha risposto alla crescente richiesta da parte dei pazienti quando l’anno scorso ha effettuato ordini preliminari di Plenity per 40 milioni di dollari. Da allora, il lancio ad ampio raggio nel settore consumer nonché la crescita continua della piattaforma sanitaria di Ro che si rivolge direttamente ai pazienti hanno fatto sì che Plenity diventasse uno dei prodotti più ricercati sulla piattaforma stessa.

“Il mese scorso Plenity è risultato il trattamento a crescita più rapida su Ro e ha permesso di acquisire nuovi membri in numero superiore rispetto a qualsiasi altro prodotto”, commenta Zachariah Reitano, Ceo e cofondatore di Ro. “Siamo soddisfatti della recente espansione della partnership stretta con Gelesis, che ci consentirà di presentare questa offerta innovativa a un numero ancora maggiore di pazienti sul territorio nazionale”.

In linea con la strategia commerciale “digital-first” creata da Gelesis per adattarsi rapidamente alle esigenze dei clienti, l’azienda recentemente ha rifocalizzato le attività degli addetti alle vendite di prodotti sanitari alle visite per vendite virtuali. Il numero di prescrizioni di Plenity da parte dei professionisti sanitari (“HCP”) è aumentato del 100% dall’inizio della campagna multimediale e oltre il 40% delle prescrizioni degli HCP è stato richiesto dai consumatori (un aumento del 60% rispetto al benchmark del lancio beta attuato dall’azienda).

Indipendentemente dal canale utilizzato – quello della telemedicina o quello più tradizionale degli HCP – circa il 95% dei membri pensa che è probabile, o molto probabile, che userà il prodotto una volta ricevuto inizialmente. La maggior parte dei membri Plenity descrive il processo con i termini “rapido” e “facile da seguire”. Il 70% delle persone che hanno sospeso l’uso di Plenity hanno affermato che potrebbero riprendere a usarlo.

Attività di marketing precedenti riguardo a Plenity sono state molto limitate mentre Gelesis costruiva uno stabilimento di produzione su scala commerciale. L’azienda ha incrementato le attività di produzione proprietaria alla fine del 2021 per rispondere a una domanda in rapida crescita.

Gelesis prevede di comunicare questo mese gli utili relativi all’intero anno 2021. Ci si aspetta che i risultati finanziari riguardanti il lancio nazionale ad ampio raggio di questo trimestre saranno rispecchiati nel primo trimestre in relazione agli utili del 2022, la cui comunicazione è prevista a maggio.

Importanti informazioni di sicurezza su Plenity

● Plenity non deve essere assunto da donne in stato di gravidanza né da pazienti allergici alla cellulosa, all’acido citrico, al sodio stearil fumarato, alla gelatina o al titanio.

● Per prevenire effetti sull’assorbimento di farmaci:

  • Per tutti i farmaci che vanno presi ai pasti, assumerli dopo aver iniziato il pasto.
  • Per tutti i farmaci che vanno presi a digiuno, continuare ad assumerli in tal modo o come consigliato dal medico.

● L’incidenza complessiva di effetti collaterali concomitanti a Plenity non è stata differente da quella relativa a un placebo. Gli effetti collaterali più frequenti sono stati diarrea, distensione addominale, intestino pigro e flatulenza.

● Rivolgersi immediatamente a un medico in caso di problemi. Se si manifesta una reazione allergica grave, mal di stomaco o diarrea grave, cessare l’uso di Plenity finché non è possibile consultare un medico.

Solo su prescrizione medica. Per l’uso corretto e sicuro di Plenity o per ulteriori informazioni, consultarsi con un professionista sanitario, leggere le Istruzioni per l’uso da parte del paziente o chiamare il numero +1-844-PLENITY.

Informazioni su Gelesis

Gelesis Holdings Inc. (NYSE: GLS) (“Gelesis”) è un’azienda operante nel settore delle bioterapie e produttore di Plenity®, un farmaco ispirato dalla natura e approvato dalla FDA (l’agenzia federale statunitense per gli alimenti e i farmaci) come ausilio in un programma di gestione del peso. I nostri idrogel superassorbenti non sistemici, i primi di tale tipo, sono realizzati interamente a partire da elementi fondamentali di origine naturale. Sono ispirati dalla composizione e dalle proprietà meccaniche di erbaggi crudi, vengono assunti sotto forma di compresse e agiscono localmente nel sistema digestivo, per cui le persone rimangono soddisfatte con porzioni più piccole. Il nostro portafoglio include Plenity® e potenziali terapie in fase di sviluppo per pazienti affetti da diabete di tipo 2, steatosi epatica non alcolica (NAFLD)/steatoepatite non alcolica (NASH) e costipazione funzionale. Per maggiori informazioni visitare gelesis.com o seguirci su Twitter @GelesisInc.

Clausola esonerativa

Gelesis non si assume alcun obbligo né intende aggiornare o rivedere i risultati forniti con il presente comunicato stampa, che rappresentano performance passate e non sono necessariamente predittivi.

Dichiarazioni previsionali

Determinate affermazioni, stime, obiettivi e previsioni contenuti nel presente comunicato stampa possono costituire “dichiarazioni previsionali” nell’ambito delle leggi federali sui titoli azionari. Le parole “prevedere”, “ritenere”, continuare”, “potrebbe”, “stimare”, “aspettarsi”, “intendere”, “può”, “pianificare”, “possibile”, “potenziale”, “anticipare”, “prevedere”, “dovrebbe”, “impegnarsi”, “sarebbe” ed espressioni simili possono identificare dichiarazioni previsionali ma l’assenza di tali parole non indica che determinate dichiarazioni non hanno carattere previsionale. Le dichiarazioni previsionali sono anticipazioni, previsioni e altre affermazioni riguardanti eventi futuri basate su presupposti e aspettative correnti e conseguentemente sono soggette a rischi e incertezze. Le dichiarazioni previsionali includono, ma non in via esclusiva, affermazioni riguardanti le nostre aspettative o quelle del nostro gruppo dirigente e speranze, principi, intenzioni o strategie concernenti il futuro compresi quelli relativi alla business combination di Gelesis con la società specializzata in acquisizioni per scopi speciali Capstar (“Capstar”) e i vantaggi che si prevede ne risulteranno, la performance di Gelesis successiva alla business combination, l’ambiente competitivo in cui Gelesis opera, la performance finanziaria e operativa prevista e le opportunità di mercato sfruttabili da Gelesis nonché affermazioni riguardanti le aspettative, le speranze, le intenzioni o le strategie proiettate nel futuro. Inoltre, eventuali affermazioni che si riferiscano a previsioni, anticipazioni o altre caratterizzazioni di circostanze o eventi futuri, comprese eventuali ipotesi sottostanti, costituiscono dichiarazioni previsionali. Le dichiarazioni previsionali si riferiscono solo alla data in cui vengono rilasciate. I lettori sono avvisati di non fare eccessivo affidamento su dichiarazioni previsionali e Gelesis non si assume alcun obbligo né intende aggiornare o rivedere queste dichiarazioni previsionali a seguito di nuove informazioni, eventi futuri o altro. Gelesis non offre alcuna assicurazione che eventuali aspettative riportate nel presente comunicato stampa saranno soddisfatte. Vari rischi e incertezze (alcuni dei quali sono fuori del nostro controllo) o altri fattori potrebbero far sì che risultati, prestazioni o eventi futuri differiscano in modo sostanziale da quelli descritti nel presente documento. Alcuni dei fattori che potrebbero influire sulla performance e sui risultati futuri possono includere (l’elenco che segue non è esaustivo): (i) le dimensioni, la domanda e il potenziale di crescita dei mercati per Plenity® e altri prodotti candidati di Gelesis e la capacità di Gelesis di servire tali mercati; (ii) il grado di adozione e accettazione dei prodotti Gelesis nel mercato; (iii) la capacità di Gelesis di sviluppare prodotti innovativi e competere con altre aziende operanti nel settore dei prodotti per il dimagrimento; (iv) la capacità di Gelesis di finanziare e completare il lancio commerciale di Plenity® e i suoi piani di crescita, comprese nuove possibili indicazioni e i dati clinici ottenuti da studi in corso e futuri riguardanti malattie epatiche e di altro tipo; (v) la mancata realizzazione dei vantaggi previsti dalla business combination, anche in seguito a un ritardo o a difficoltà nell’integrazione delle attività di Capstar e Gelesis; (vi) la capacità di Gelesis di emettere obbligazioni o azioni oppure di ottenere finanziamento tramite debito; (vii) l’esito di eventuali procedimenti legali intentati contro Capstar, Gelesis o altri in relazione alla business combination; (viii) la capacità di Gelesis di mantenere la sua quotazione alla Borsa di New York; (ix) il rischio che la business combination sconvolga piani e operazioni di Gelesis in seguito al fatto che Gelesis ha emesso obbligazioni o azioni; (x) il percorso regolatorio per i prodotti Gelesis e le risposte delle agenzie normative, comprese la FDA (l’agenzia federale statunitense per gli alimenti e i farmaci) ed enti analoghi fuori degli Stati Uniti; (xi) la capacità di Gelesis di crescere e gestire la crescita realizzando profitti, di mantenere rapporti di fiducia con clienti e fornitori e di fidelizzare dipendenti chiave e dirigenti di Gelesis; (xii) costi correlati alla business combination, compresi quelli associati al fatto che Gelesis ha emesso obbligazioni o azioni; (xiii) modifiche apportate a regolamenti o leggi attinenti; (xiv) la possibilità che Gelesis possa subire ripercussioni negative a causa di altri fattori economici, commerciali, normativi e/o competitivi; (xv) le stime delle spese e dei profitti da parte di Gelesis; (xvi) obblighi normativi sussistenti; (xvii) eventuali tecnologie o prodotti competitivi che potrebbero emergere; (xviii) la volatilità del settore della telemedicina in generale o una domanda insufficiente da parte dei pazienti; (xix) la capacità di Gelesis di difendere la sua proprietà intellettuale e soddisfare i requisiti normativi; (xx) l’impatto della pandemia di COVID 19 sull’attività di Gelesis; (xxi) la limitata storia operativa di Gelesis; e (xxii) i fattori discussi nel prospetto informativo/nella dichiarazione di delega congiunti di Capstar presentati alla Securities and Exchange Commission (“SEC”) degli Stati Uniti il 27 dicembre 2021 con l’intestazione “Fattori di rischio” e altri documenti presentati, o che devono essere presentati, alla SEC da Gelesis. Questi documenti illustrano altri rischi e incertezze importanti che potrebbero far sì che eventi e risultati effettivi differiscano sostanzialmente da quelli contenuti nelle dichiarazioni previsionali.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Rapporti con i media Katie Sullivan ksullivan@gelesis.com

Rapporti con gli investitori Lynne Collier presso ICR lynne.collier@icrinc.com

Gelesis (NYSE:GLS)
Historical Stock Chart
From Jul 2022 to Aug 2022 Click Here for more Gelesis Charts.
Gelesis (NYSE:GLS)
Historical Stock Chart
From Aug 2021 to Aug 2022 Click Here for more Gelesis Charts.