1. Home
  2. Investing
  3. Stocks
  4. Italy
  5. BIT
  6. Moncler (MONC)
  7. Financials

Bilancio - Dati Fondamentali Moncler

Company name:Moncler
Description:
Il gruppo Moncler è attivo principalmente in Italia, Europa, Asia, Giappone e Americhe attraverso una rete di negozi monomarca composta, al 31/3/2021, da 221 punti vendita diretti (DOS, cosiddetto canale retail, che include free standing stores, concessions, travel retail stores e outlet), e 63 punti vendita wholesale (shop-in-shop).L’offerta di prodotti a marchio Moncler spazia dal segmento dell’alta moda con la collezione Moncler Genius, caratterizzata da prodotti esclusivi e dalla distribuzione nelle boutique localizzate nelle più prestigiose vie commerciali del mondo, alla collezione Grenoble, con capi sportivi e tecnici con contenuto stilistico, agli Special Projects, con design innovativi, alla collezione Main, che rappresenta la linea più conosciuta e diffusa dei prodotti a marchio Moncler e che si articola nelle linee uomo e donna Archive, bridge, sport chic, première ed enfant.Moncler si avvale di collaborazioni con stilisti di rilievo per proporre progetti speciali con un design altamente innovativo, denominati “Special Projects”. Nel primo semestre 2021 Moncler ha acquisito la società Sportswear Company, proprietaria del marchio Stone Island. Nell’ambito del processo produttivo Moncler gestisce direttamente la fase creativa, l’acquisto delle materie prime, lo sviluppo della prototipia, mentre le fasi del taglio e del confezionamento del prodotto vengono realizzate sia internamente, nello stabilimento di proprietà di Moncler in Romania, sia da façon esterni.
CEO:Remo RuffiniWWW Address:www.monclergroup.com
Chairman:Remo RuffiniTelephone:02 42203500
Address:Via Enrico Stendhal 47Fax:
Town / City:MilanoEmail:investor.relations@moncler.com
Country:ItaliaISIN:IT0004965148
Postcode/Zip code:20144
 Price Price Change [%] Bid Ask Volume High Low
 65.14 -0.38 [-0.58%] 65.08 65.12 473,323 66.44 64.86
 Open Prev. Close Market Cap. Shares In Issue VWAP ROE (%) 52-Wks-Range
 66.26 65.52 17,827,696,941 273,682,790 65.50 18.46 41.71-70.20
(at previous day's close)
Yesterday's Close65.52
Market Cap.17,931,696,401
Shares In Issue273,682,790
Preferred Shares in issue-
Nonvoting Shares in issue-
Convertible Shares in issue-
Sample PeriodHighLow
1 week66.4462.66
4 weeks70.2062.66
12 weeks70.2051.24
1 year70.2041.71
3 years70.2025.89
5 years70.2015.04

30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Sales and Services Revenue621,768403,3341,440,4091,627,704
EBITDA195,05965,012569,797662,922
EBIT82,732-35,490368,821491,799
Group Result50,455-31,632300,351358,685
Net Result50,638-31,625300,366358,695
Cash Flow----
Total Net Assets2,142,7251,289,9481,627,1371,306,368
Net Financial Position-501,048-27,781215,02423,415
RISULTATI AL 30 GIUGNO 2021 - Nonostante il perdurare dell’emergenza sanitaria derivante dalla pandemia da Covid-19 il gruppo Moncler ha registrato una crescita a doppia cifra nel primo semestre 2021, con un fatturato pari a 621,8 milioni in aumento del 57% a cambi costanti e del 54,2% a cambi correnti; include 565,5 milioni relativi al marchio Moncler (+40% a cambi correnti e +43% a cambi costanti) e 56,2 milioni relativi al marchio Stone Island, consolidato a partire dal secondo trimestre.
Considerando i soli ricavi relativi al marchio Moncler per area geografica, l’Asia ha registrato ricavi pari a 282,6 milioni, in aumento del 59% (a cambi costanti) rispetto a un anno prima e del 15% rispetto al primo semestre 2019.
In particolare, l’Apac ha registrato una crescita a doppia cifra grazie all’andamento eccellente della Cina continentale e della Corea, mentre il Giappone ha risentito ancora delle importanti misure di restrizione per contenere la pandemia.
Performance positiva anche nelle Americhe, che hanno registrato una crescita del 101% a cambi costanti a 95,2 milioni (+17% rispetto al primo semestre 2019), con un’accelerazione nel secondo trimestre (+40% rispetto al primo semestre 2019).
In EMEA la crescita è stata del 10% a cambi costanti a 187,8 milioni (ma -20% rispetto al primo semestre 2019), per effetto dell’allentamento delle restrizioni attuate dai governi, con un andamento particolarmente positivo in Gran Bretagna e Germania.
Con riferimento al canale distributivo, il DTC (Direct-To-Consumer) ha registrato una crescita del 39% a cambi correnti e del 44% a cambi costanti a 418,4 milioni; tuttavia rispetto al primo semestre 2019 si rileva un calo del 2%.
Nel Wholesale l’aumento dei ricavi è stato del 43% a cambi correnti e 42% a cambi costanti a 147,1 milioni (+10% rispetto al primo semestre 2019), determinato dai notevoli riassortimenti soprattutto nel mercato americano e dagli e-tailer.
Al 30/6/2021 la rete monomarca, rispetto a fine anno, è passata da 219 a 224 punti vendita Retail diretti (DOS), con 5 aperture; 63 i punti vendita Wholesale (shop-in-shop) invariati rispetto al 31/12/2020.
Per quanto riguarda il marchio Stone Island i ricavi sono stati pari a 56,2 milioni, con importanti crescite in tutti i mercati di riferimento; l’Italia ha contribuito per il 20%.
Il canale Wholesale rappresenta il 72% dei ricavi e registra un buon andamento, come anche il DTC che ha beneficiato della crescita on-line e delle aperture in Cina e Stati Uniti.
La rete dei negozi Stone Island può contare su 30 punti vendita retail e 56 multimarca Wholesale.
Tornando ai conti del gruppo, il costo del venduto è salito in misura inferiore ai ricavi (+24,5% a 154,1 milioni), dando luogo a un utile lordo industriale in aumento del 67,3% a 467,6 milioni, pari al 75,2% dei ricavi, rispetto al 69,3% al 30/6/2020 e al 76,7% al 30/6/2019.
L’incidenza in calo rispetto al 2019 è stata determinata dal consolidamento del marchio Stone Island.
Le spese generali e amministrative sono salite del 38,3% a 110,3 milioni; tale aumento è sostanzialmente legato agli investimenti in capitale umano effettuati per rafforzare i marchi e consolidare la crescita futura del business.
Anche le spese di vendita sono salite del 23,8% a 236,4 milioni, ed includono principalmente costi per affitti esclusi dall'applicazione del principio contabile IFRS 16 (passati da 23,9 a 41,2 milioni), costi del personale in aumento da 52,2 a 59,8 milioni, ammortamenti relativi ai diritti di utilizzo passati da 57,6 a 59,1 milioni e altri ammortamenti in aumento da 31,5 a 36,8 milioni.
Nel corso del semestre, il gruppo ha continuato le discussioni con i principali locatori per rinegoziare i canoni d’affitto alla luce del perdurare della pandemia da Covid-19.
In ogni caso, si è passati da una perdita operativa di 35,4 milioni a un utile operativo di 82,7 milioni.
Il saldo negativo della gestione finanziaria è migliorato, scendendo da 11,2 a 9,7 milioni; gli oneri finanziari sono principalmente relativi alle passività in leasing IFRS 16.
Al 30/6/2021 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 501 milioni, a fronte di una liquidità netta di 215 milioni a fine 2020, per effetto dell’acquisizione di Stone Island.
Nel periodo sono stati effettuati investimenti per 49,8 milioni (36,7 milioni nel primo semestre 2020), ed il net cash flow è stato negativo per 621,4 milioni contro i 67,5 milioni del primo semestre 2020 a seguito dell’esborso di 551,2 milioni per la citata acquisizione di Stone lsland oltre al pagamento di un monte dividendi di 118,3 milioni.
Si è quindi passati da una perdita ante imposte di 46,7 milioni a un utile ante imposte di 73 milioni.
Dopo imposte per 22,4 milioni (tax rate pari al 30,6%, a fronte di un effetto fiscale positivo di 15,1 milioni nel primo semestre 2020), si è passati da una perdita netta di 31,6 milioni a un utile netto di 50,5 milioni.RISULTATI 2020 - Come molti gruppi del settore Moda, Moncler nel 2020 ha risentito degli effetti della pandemia Covid-19.
Nell’intero esercizio i ricavi sono stati pari a 1.440,4 milioni, con un calo del 11,5% a cambi correnti e dell’11% a cambi costanti.
Considerando le diverse aree geografiche, in Italia il giro d’affari è diminuito del 34% a 122,3 milioni, per effetto delle misure di contenimento che hanno rallentato il flusso turistico e chiuso per periodi prolungati i negozi.
Nell’area EMEA, dove il calo è stato più contenuto (-18% a 379,5 milioni), la domanda interna ha compensato in parte l’assenza dei turisti.
In quest’area Scandinavia, Germania e Russia hanno registrato ottime performance nel quarto trimestre e in entrambi i canali di vendita.
Anche nelle Americhe l’effetto della pandemia ha generato un calo dei ricavi significativo, ma meno rilevante rispetto all’Italia (-16% a cambi correnti, -15% a cambi costanti, a 220,7 milioni).
In Asia i ricavi sono invece aumentati del 2% (a cambi costanti) a 717,9 milioni.
In particolare, la Cina continentale ha evidenziato una crescita a doppia cifra, seguita da Giappone e Corea che hanno registrato un’accelerazione nel quarto trimestre.
Con riferimento al canale distributivo, il Retail ha registrato un calo del 13% a cambi correnti e del 12% a cambi costanti a 1.089,5 milioni, determinato dalle ripetute chiusure dei negozi; risulta tuttavia positivo, il quarto trimestre con una crescita del 5% a cambi costanti, con un incremento a doppia cifra nel mercato cinese e un ottimo andamento dell’e-commerce.
Nel Wholesale il calo è stato del 5% a cambi correnti e costanti a 350,9 milioni, con un progressivo miglioramento nell’ultimo trimestre.
Al 31/12/2020 la rete monomarca, rispetto a fine 2019, è passata da 209 a 219 punti vendita Retail diretti (DOS), con 10 aperture, di cui 5 nelle Americhe e 5 in EMEA; 63 i punti vendita Wholesale (shop-in-shop), con 1 chiusura rispetto a fine 2019.
Il costo del venduto è diminuito solo del 3,2% a 350,8 milioni, e di conseguenza il margine lordo si è ridotto del 13,9% a 1.089,6 milioni, pari al 75,6% dei ricavi, influenzato negativamente dalla svalutazione delle rimanenze dei prodotti della collezione Primavera/Estate 2020 avvenuta nel primo semestre, con un recupero nel secondo semestre nel quale il margine lordo è stato pari al 78,1% dei ricavi (78,3% nel secondo semestre 2019).
Il gruppo ha intrapreso delle azioni di contenimento delle spese, tuttavia l’incidenza percentuale sui ricavi è salita per tutte le tipologie di spesa; le spese generali e amministrative si sono infatti attestate a 142,4 milioni (+0,2%), mentre le spese di vendita sono diminuite del 9,1% a 547,4 milioni.
Così l’ebit si è ridotto da 491,8 a 368,8 milioni (-25%).
Il saldo negativo della gestione finanziaria è lievemente peggiorato da 21,1 a 23,3 milioni; al 31/12/2020 il gruppo evidenziava una liquidità netta pari a 855,3 milioni rispetto a 662,6 milioni di fine 2019, e nell’esercizio sono stati effettuati investimenti per 90,4 milioni, in diminuzione rispetto ai 120,8 milioni del 2019 in quanto il gruppo ha deciso di rinviare alcuni progetti di sviluppo a causa della crisi pandemica.
L’utile ante imposte è così sceso del 26,6% a 345,5 milioni, e dopo imposte per 45,2 milioni (tax rate in diminuzione dal 23,8% al 13,1% grazie alla contabilizzazione di benefici fiscali non ricorrenti legati al riallineamento del valore fiscale del marchio Moncler previsto dal “Decreto Agosto” n.
104/2020), l’esercizio si è chiuso con un utile netto di 300,4 milioni rispetto ai 358,7 milioni registrati un anno prima (-16,3%).
Il dividendo ammonta a 0,45 euro per azione, in pagamento dal 26 maggio 2021.
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Avviamento603,417155,582155,582155,582
Attività immateriali----
Immobilizzazioni Materiali917,695781,932802,987806,540
Investimenti Immobiliari----
Partecipazioni e altre attività finanziarie----
Altre Attività non Correnti----

Totale Attività non Correnti

----
Rimanenze309,034267,631202,770208,868
Crediti Commerciali138,96267,479174,144167,919
Altre Attività Correnti----
Liquidità e Disponibilità Finanziarie----

Totale Attività Correnti

----
Attività destinate alla vendita----

Totale Attivo

3,737,2722,457,5792,756,6122,565,423
Capitale Sociale54,73751,67151,67151,596
Azioni Proprie8211,1171,1171,133
Riserve2,037,6691,270,9431,276,143897,140
Utile (Perdite) d'Esercizio50,455-31,632300,351358,685

Patrimonio Netto di Gruppo

2,142,0401,289,8651,627,0481,306,288
Patrimonio netto di Terzi685838980

Patrimonio netto Complessivo

2,142,7251,289,9481,627,1371,306,368
Debiti Finanziari a Lungo Termine658,917539,543562,844611,997
Fondo TFR e altri fondi del personale10,1206,7197,1866,436
Fondo per rischi e oneri10,33210,18512,94910,703
Altre passività non correnti----

Totale Passività non correnti

----
Debiti Finanziari a Breve Termine246,723158,860150,423126,781
Debiti Commerciali268,017235,902211,903248,621
Altre Passività correnti----

Totale Passività correnti

----
Passività correlate ad attività destinate alla vendita----

Totale passivo

3,737,2722,457,5792,756,6122,565,423
30/6/202130/6/202031/12/202031/12/2019
Ricavi delle vendite e delle prestazioni----
Altri ricavi----

Totale ricavi

621,768403,3341,440,4091,627,704
Costo del venduto154,121123,764350,775362,424
Utile lordo industriale467,647279,5701,089,6341,265,280
Spese generali e amministrative110,33879,794142,444142,170
Spese di ricerca e sviluppo----
Spese di vendita236,362190,937547,369601,911
Altri ricavi (costi) operativi netti-38,215-44,329--
Altri proventi (oneri) non ricorrenti---31,000-29,400
Variazione delle rimanenze----
Consumi di materie prime----
Costo del personale----
Costi per servizi----
Altri costi operativi----
Altri proventi non ricorrenti----
Altri oneri non ricorrenti----
EBITDA----
Ammortamenti----
Accantonamenti per rischi, oneri e svalutazioni----
EBIT82,732-35,490368,821491,799

Saldo gestione finanziaria

-9,742-11,221-23,302-21,072
a) Proventi Finanziari1,4093017591,238
b) Oneri Finanziari11,15111,52223,02321,746
c) Altri Proventi (Oneri) Finanziari---1,038-564
Ripristini (svalutazioni) / Plusvalenze (Minusvalenze)----

Risultato prima delle imposte

72,990-46,711345,519470,727
Imposte sul reddito22,352-15,08645,153112,032
Risultato netto attività di funzionamento----
Risultato attività destinata a cessare----

Risultato netto

50,638-31,625300,366358,695
Risultato di pertinenza di terzi18371510
Risultato di pertinenza del Gruppo50,455-31,632300,351358,685
Your Recent History
BIT
MONC
Moncler
Register now to watch these stocks streaming on the ADVFN Monitor.

Monitor lets you view up to 110 of your favourite stocks at once and is completely free to use.

NYSE, AMEX, and ASX quotes are delayed by at least 20 minutes.
All other quotes are delayed by at least 15 minutes unless otherwise stated.

By accessing the services available at ADVFN you are agreeing to be bound by ADVFN's Terms & Conditions

P: V:us D:20211205 08:25:28